Costituzione intelligente

Login

ISCRIVITI AL BLOG TRAMITE E-MAIL

Articoli più letti


Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

Cosa fare per individuare i propri clienti target?

Nell’ambito dell’analisi di mercato la segmentazione, cioè la suddivisione in segmenti, è di estrema importanza. Infatti segmentando il mercato e la clientela possiamo individuare i gruppi di mercato o i clienti che sono prioritari per la nostra società.

Startup Stock Photos

Per un imprenditore, il cliente è l’attore di mercato più importante. Individuare esattamente il potenziale cliente cui ci si vuole rivolgere è assolutamente prioritario, indipendentemente dal prodotto o dal servizio che si intende promuovere e lanciare sul mercato.
 Se volete mettervi in proprio, prima ancora di sapere a quanti clienti potete o volete rivolgervi, dovete soprattutto riflettere sul tipo di clientela cui siete interessati.

A chi volete vendere il vostro prodotto/servizio?

Il marketing, ha coniato per i clienti il termine di “target” (bersaglio). Questo concetto si traduce nell’identificazione del potenziale cliente cui rivolgersi. 
Identificare e conoscere il proprio target di riferimento non è sempre un operazione semplice o evidente, ma è sicuramente fattibile. Per farlo dovete semplicemente conoscere i tratti più indicativi dei consumatori che formano il mercato che volete conquistare.

Innanzitutto, occorre identificare il target definendo le seguenti dimensioni:

  • geografica(città, nazione, clima,…)
  • demografica(età, sesso, professione, reddito, istruzione)
  • psicografica(stile, atteggiamento, pensiero politico, pensiero economico,…)
  • comportamentale(intensità d’uso, fedeltà, situazione d’uso, vantaggi ricercati)

Successivamente, al fine di identificare meglio il vostro potenziale cliente dovete porvi le seguenti domande:

  • CHI acquista? (chi decide l’acquisto e chi paga)
  • QUANDOacquista? (stagione/ora/picchi)
  • DOVEacquista? (supermercato, negozio, mercato,…)
  • PERCHÈacquista? (quale prodotto/fedeltà)
  • COMEacquista? (d’impulso, pianificando)
  • COMEpaga? (contanti, carta cliente, fattura)

Questo procedimento lo dovete fare in modo da capire meglio il processo d’acquisto che anima il cliente, quindi a decifrarne il linguaggio, i suoi codici e i suoi modelli sociali. Insomma, vi serve per a pensare e desiderare come lui. Ovviamente i punti sopra elencati rappresentano solo una parte dell’insieme delle attività che dovete intraprendere per scoprire i vostri clienti target. Dopo averlo definito, dovrete anche essere in grado di raggiungerlo nel modo migliore possibile. Non esitate a contattarci nel caso in cui doveste avere bisogno di consigli e fissate un colloquio personale con uno dei nostri specialisti.

» Contattaci per un colloquio personale» Calcola un’offerta e costituisci ora

nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *